Domaine Perrault Jadaud

Francia | Loira

L’enologa Anne-Cécile Jadaud, dopo aver gestito una cantina, ora insegna al Liceo vitivinicolo di Amboise: lei rappresenta una parte del Domaine Perrault-Jadaud. La seconda è Tanguy Perrault, viticoltore e formatore. Insieme, dal 2008, coltivano su varie parcelle i 4 ettari di vigne condotte in biologico, a Chançay, sotto la denominazione Vouvray, in Touraine.

Qui, lo Chenin regna sovrano sin dal IV secolo. Siamo a pochi chilometri dalla Loira, al limite tra l’influsso oceanico e quello continentale: i venti di terra e di mare si incontrano, e la Loira è un regolatore termico naturale potente. Questa condizione climatica determina le annate.

Le vendemmie sono manuali, in fasi successive se l’annata lo necessita e, in ogni caso, al ritmo della maturazione dei grappoli. Il vino fermo, viene vinificato nella cantina scavata nel fianco della collina dietro casa, in barrique bordolesi e borgognone. I vini frizzanti vengono elaborati principalmente secondo il metodo della rifermentazione in bottiglia. Un Domaine risolutamente piccolo, che a suo modo iscrive il suo nome nel tufo della Touraine.

Con le 10 parcelle disseminate tra Vouvray, Noizay e Vernou sur Brenne, dai suoli misti di argilla, calcare, silice e tufo, i Perrault-Jadaud producono il “Bestiaire”, un uvaggio di Chenin e Chardonnay e lo Chenin Metodo ancestrale “Chenin de Traverse – Vouvray”.

Le etichette

Glu Glu Wine Srl | Corso Giacomo Matteotti, 42 | 10121 Torino (To) | P.Iva e C.F. 11523800016

Cookie - Privacy Crediti